Ditemi la verità avete sempre pensato che andare a correre tutti i giorni può essere la soluzione ideale per ridurre il grasso addominale? Quante volte un’amica o un amico alla ricerca del dimagrimento estivo vi dice che inizia a correre tutti i giorni.

Allora andiamo ad analizzare prima di tutto cosa ci aspettiamo da questa attività fisica, ridurre il grasso. La ricerca della tonicità fisica quindi passa per il mantenimento dei volumi muscolari e la perdita dell’adipe per ridurre i centimetri del punto vita.

Se andiamo a correre ogni giorno passiamo dalla totale sedentarietà ad un consumo calorico imponente ed incessante troppo importante. Il risultato è che il nostro corpo ricercherà come compensazione energia attraverso grasso e muscoli. Si esatto, andrete a perdere massa magra!!!

Questo perché non avete nessun impulso anaerobico derivante dal training in quanto fate solo cardio e quindi il vostro corpo attingerà più facilmente ai muscoli rispetto al grasso in quanto più semplice da scindere in energia.

Potreste rispondere allo faccio molto cardio e pesi. NO. E vi spiego il perché.

Fare molto lavoro aerobico comporta un altro grande problema, il rilascio di molto acido lattico difficilmente sintetizzabile dall’organismo per essere utilizzato come fonte di energia. Ne consegue che il livello infiammatorio dell’organismo aumento sempre di più inibendo la riduzione di grasso.

Si esatto, più cardio fai più riduci le tue chance di poter dimagrire.

Allora cosa fare??

Il training con I pesi vi permetterà di mantenere intatta la massa muscolare, sono le strategie nell’alimentazione che portano a vivere dei lievi deficit calorici volti a far si che il corpo attingendo al grasso corporeo tenderà quindi ad effettuare una riformulazione corporea sostanziale.

L’obiettivo è la riduzione del punto vita, nell’evidenziare gli addominali. La pelle deve gradualmente avvicinarsi ai muscoli riducendo lo strato di grasso che li divide.

Non parlatemi di pelle spessa, come se ci fossero essere umani con una pelle con uno spessore superiore ad un’altra. Non parlatemi di ossa grossa, la differenza negli essere umani è pari a poche centinaia di grammi.

Ridurre il grasso corporeo è la sola ed unica via che porta la nostra struttura fisica ad un risultato apprezzabile, nella donna si evidenziano maggiori difficoltà in quanto non potrà mai avere degli approcci iperproteici eliminando le quote dei carboidrati perché anche un eccesso di proteine nella dieta porta ad evidenziare un livello infiammatorio superiore.

Gestire correttamente i carboidrati al contrario vi permetterà di mantenere un metabolismo elevato permettendoci di sfruttare al massimo le strategie di rotazione delle quote dei carbo così da raggiungere l’obiettivo che abbiamo sempre desiderato.

BUON ALLENAMENTO A TUTTI