In questo periodo estivo spesso raccolgo testimonianze di persone che tendono a soffrire molto di gonfiore addominale. La struttura ginoide prevalentemente lamenta questa situazione esponendo un cambio di condizione fisica radicale dalla mattina alla sera trovando una grande differenza in centimetri su addome e gambe.

Il colpevole di questa situazione è il cortisolo in quanto il grande caldo espone molto il corpo a soffrire il problema della microcircolazione causato dalla vasodilatazione dei tessuti conseguente dell’aumento delle temperature.

Questo porta donne che hanno uno scarso apporto idrico a soffrire ulteriormente del gonfiore suddetto vedendo le gambe prendere centimetri e evidenziando ritenzione idrica e cellulite.

Un altro aspetto determinante è la virata verso approcci dove si consumano molte verdure nei pasti che quindi ci porta ad assumere una quantità di fibre decisamente superiore al sopportabile. Questo eccesso di fibre permane nell’intestino causando una fermentazione delle stesse durante il processo digestivo e quindi aumentare l’infiammazione del colon e conseguentemente aumento del gonfiore addominale.

Si ok ma cosa fare??
Fondamentale saper riconoscere il problema attivando delle contromisure atte a contrastare la problematica. Evitare insalate, verdure a foglia verde in generale e virare verso carote, finocchi e zucchine è la scelta migliore.

Altresì importante scegliere nelle quote dei carboidrati complessi cibi scarichi di fibre, ridurre nelle rotazioni pasta integrale, riso integrale, farro e volgere la propria attenzione verso riso basmati, pasta di riso, kamut, pane azzimo permette di ottemperare alla corretta gestione della quota consentita che si attesta a circa 15/20 gr per pasto come limite massimo e comunque non oltre il 35/40 gr giornalieri.

L’apporto idrico ideale di circa 2.5 lt d’acqua come quota appena sufficiente garantirà un progresso importante in questa fase delicata di adattamento della struttura fisica alla temperatura elevata dandoci qualità, densità e grande controllo dell’infiammazione.

BUON WEEKEND A TUTTE!!